domande in inglese per conoscersi

Domande in inglese per conoscersi: indispensabili per fare amicizie!

Uno degli stereotipi più noti sugli anglosassoni è quello di essere di poche parole. Frasi rapide, nette e concise. Ma in realtà non è proprio così. La paura dei...

Uno degli stereotipi più noti sugli anglosassoni è quello di essere di poche parole. Frasi rapide, nette e concise. Ma in realtà non è proprio così. La paura dei momenti di silenzio e di imbarazzo con qualcuno che non conosciamo è sempre dietro l’angolo, ma è in inglese che il rimedio a questa situazione si è trasformato in arte. Il chitchat è un requisito essenziale per l’inglese e oggi ti consiglierò un bel po’ di domande in inglese per conoscersi in modo naturale e divertente!

Domande in inglese per conoscersi e fare nuove amicizie!

How much does a polar bear weigh? …Enough to break the ice. (Quanto pesa un orso polare? Abbastanza da rompere il ghiaccio.)

Almeno una volta nella vita ti sarai trovato a dover interagire con degli estranei. Ogni contesto porta con sé diversi approcci consigliabili per rompere il ghiaccio. Per esempio, persone di culture diverse hanno una cosa in comune: amano parlare di sé stesse. Quindi un modo per avere successo nelle tue conversazioni in inglese è quello di fare molte domande e il trucco è sapere quali domande funzionano meglio in quali situazioni.

Al lavoro

Se lavori per un’azienda multinazionale, è probabile che dovrai comunicare quotidianamente con i colleghi in inglese. Durante una convention o una riunione di lavoro, i rompighiaccio giusti ti aiuteranno a fare una grande impressione e ti permetteranno di stabilire rapporti e connessioni durature all’interno del tuo ambito professionale.
In questo contesto, hai già un terreno comune da cui iniziare la conversazione; lavorate per lo stesso datore di lavoro!

How long have you been working for …?
Questa domanda è un ottimo punto di partenza. Invita il tuo interlocutore a parlare di sé stesso e, a seconda della risposta, potrebbe portarti a individuare ancora più cose in comune (forse avete iniziato nello stesso anno o magari è nuovo e ha bisogno di qualche dritta).

Where did you work before starting here?
Questo è il naturale proseguo alla prima domanda: inviti la persona ad aprirsi sulle sue esperienze lavorative passate. Dal momento che la domanda è ancora saldamente all’interno dei confini professionali, puoi stare tranquillo… non stai ficcando il naso nella sua vita personale. È il modo migliore per conoscere un po’ di più del tuo collega senza essere invadente.

A scuola

Il primo giorno di università è sempre un’esperienza emozionante anche se snervante. Hai una nuova routine, nuove responsabilità e nuove persone che stanno iniziando il loro percorso insieme a te. Se decidi di frequentare la scuola all’estero, hai l’ulteriore stress di dover affrontare tutte queste nuove sfide in inglese! Il college è il luogo in cui si stringono molte amicizie durature e le prime due settimane sono cruciali perché fondamentalmente si è tutti in cerca di nuove persone con cui parlare e intorno si hanno tante facce nuove.
A differenza dell’ambiente di lavoro, questo contesto è molto più rilassato e quindi hai meno vincoli nella conversazione. Ma ricordati! Solo perché si può essere informali, non significa che si può essere scortesi!

Where are you from?
Questa è una delle più basilari domande in inglese per conoscersi, ma di valore inestimabile, da tenere a portata di mano nel tuo repertorio. È il trampolino di lancio per una grande varietà di potenziali risposte, ognuna delle quali porta con sé ancora più opportunità di indagine. Forse non hai mai sentito parlare della città di origine del tuo interlocutore, nel qual caso potresti chiedere maggiori dettagli al riguardo. O forse l’hai visitata come turista, e vorresti avere maggiori informazioni  dalla prospettiva di chi ci è nato. Forse conosci qualcuno della stessa piccola città e avete un amico comune! Le combinazioni sono infinite.

What do you do for fun?
Tra le generazioni più giovani, questa domanda può spesso essere vista come un’arma a doppio taglio. Alcune persone la accolgono con favore, soprattutto chi ha molti hobby e nel tempo libero si dedica a tante attività. Tuttavia ci sono molte persone che lavorano troppo e non hanno molto tempo a disposizione. Queste persone potrebbero essere imbarazzate da questa domanda, dato che le loro vite non prevedono troppo spazio per il divertimento. Se ti capita di porre questa domanda alla persona sbagliata, quindi, puoi sempre passare a fare domande sul suo lavoro e invitarla a lamentarsi della sua vita frenetica e di quello che vorrebbe fare se avesse ritmi diversi. 😉

Amici di amici

Quante volte ti sei unito a un amico a cena o per un drink? Se hai una cerchia di amici internazionali, o se stai visitando un amico che si è trasferito all’estero, è probabile che ti trovi in gruppi in cui (a parte lui) non conosci nessun altro! L’atmosfera in queste situazioni è ovviamente meno formale rispetto a un ambiente di lavoro, ma potenzialmente rischiosissima per i momenti di imbarazzo (spera sempre che il tuo unico amico non debba andare in bagno nel corso della serata!). Quali domande possono salvarti?

What do you do?
A scuola ti insegnano what is your job. Anche se questo è l’inglese corretto, il modo più comune per informarsi sul lavoro di qualcuno è attraverso la domanda meno diretta. Questo evita qualsiasi imbarazzo relativo alla disoccupazione o a mestieri non tradizionali (come la casalinga o il lavoro autonomo).

How do you know (nome di un amico)?
Questo è un bel modo per iniziare a parlare con un amico di un amico. Questa domanda ti permette di rompere il ghiaccio in modo molto naturale e può anche darti un’idea delle dinamiche del gruppo. Potresti anche sentire delle storie molto divertenti sui primi incontri!

Have you ever_____?
Read War & Peace? Been to Australia? Wrestled a bear?
Chiedere dell’esperienza di una persona è sempre un ottimo modo per iniziare una conversazione. Hai grande libertà di inserire tutti i dettagli che desideri, dipende ovviamente da ciò di cui vuoi parlare. Forse si può scoprire un’esperienza condivisa! O un lato della persona dell’altro che non conoscevi o che non ti saresti mai aspettato.
Questa è una domanda ottima sia per situazioni formali che informali, ma i dettagli che aggiungi si basano molto sul contesto in cui ti trovi.

Nuove amicizie internazionali e tante domande in inglese per conoscersi.

Dopo questa piccola guida sulle domande in inglese per conoscersi, scopri anche quali sono le canzoni più belle da dedicare alla tua amica/o del cuore! Io sono la tipica persona che quando va in vacanza all’estero stringe grandi amicizie, ovviamente pochi giorni prima di tornare a casa! Capita anche a te? Fortunatamente la vera amicizia è quella cosa che resiste al tempo, alla distanza e non ha barriere. E per fortuna l’inglese ci aiuta a tenerci in contatto. Anche tu hai qualche amico straniero? Scommetto che certe volte vorresti esprimere al meglio un concetto, ma magari in inglese non riesci a usare le parole giuste: un corso di lingua serve anche a questo, a comunicare al meglio quando interagisci con una persona che viene da un paese diverso dal tuo!

Ti è piaciuto I'articolo?


ho letto l’informativa sulla privacy ed esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali per tutte le finalità ivi descritte. Leggi l’informativa sulla privacy

Giorgia

Sono nata e cresciuta a New York con padre americano e mamma italiana, per questo l'Italia ha avuto sempre un posto speciale nel mio cuore. Amo leggere, cucinare e fare lunghe passeggiate per Roma, la mia nuova casa.

    Comments

    comments

    Categorie
    Tips & Tricks

    Articoli correlati

    seguici sui social media