frasi inglese Halloween

Frasi e parole in inglese su Halloween: spooky e cool!

La notte più spaventosa dell’anno è quasi arrivata: sei pronto a tirar fuori dall’armadio il tuo costume? Nell’articolo di oggi trovi tante frasi in inglese su Halloween, la festa...

La notte più spaventosa dell’anno è quasi arrivata: sei pronto a tirar fuori dall’armadio il tuo costume? Nell’articolo di oggi trovi tante frasi in inglese su Halloween, la festa anglosassone per eccellenza! Halloween, conosciuta anche come Hallowe’en o All Hallow’s Eve, è una tradizione celebrata in tantissimi paesi il 31 ottobre di ogni anno. Quello che probabilmente, però, non sai è che la storia di Halloween risale a tanti secoli fa, addirittura al popolo celtico che il 1 novembre festeggiava il proprio Capodanno. Halloween per i Celti segnava la fine del periodo estivo e della vendemmia e l’inizio dell’inverno, un periodo dell’anno spesso associato alla morte. Nel corso degli anni i significati e le tradizioni sono mutati fino a oggi, in cui Halloween è una delle feste più amate dai bambini! Se vuoi impressionare i tuoi follower su Instagram e sfoggiare un inglese perfettamente a tema ecco alcune delle migliori frasi su Halloween in inglese da utilizzare sui social o con i tuoi amici! 

Le tipiche frasi in inglese su Halloween,
la notte delle streghe!

1. Trick-or-Treat?

Trick-or-treat? (dolcetto o scherzetto?) è sicuramente la frase di Halloween in inglese più conosciuta. Nei paesi anglosassoni la tradizione è, come ben sai, quella di travestirsi con paurosi costumi e bussare alle porte della gente chiedendo un treat – ovvero un dolcetto. Nel caso in cui il padrone di casa si rifiuti, questi dovrà aspettarsi uno scherzetto – un trick.

*Child dressed as a witch knocks on a door, the door opens*
Witch: “Trick-or-treat?”
Neighbour: “Trick!”
Witch: “Oh… well… I haven’t got anything prepared, I just want candy”.

2. Jack-O’-Lantern

Un’altra tipica tradizione di Halloween è quella di svuotare zucche e incidere su di esse inquietanti facce. L’ortaggio viene poi illuminato al suo interno con una candela e posizionato sulla soglia o sul davanzale di casa: creazioni di questo tipo vengono chiamate, per l’occasione, “Jack-O’-Lanterns”. Da dove viene questo nome così particolare? Secondo la leggenda, Jack era un fabbro irlandese, schiavo del denaro e dell’alcolismo. Dopo l’ennesima sbronza incontrò il Diavolo, intenzionato a prendersi la sua anima da peccatore. Per evitare ciò, Jack riuscì ad ingannare il Diavolo, ma non poté comunque sfuggire alla morte. Giunto in Paradiso, venne cacciato per aver condotto una vita da peccatore e stessa sorte gli toccò anche all’Inferno, rifiutato per gli screzi passati. Tuttavia il Diavolo gli donò un tizzone ardente che gli avrebbe illuminato la strada durante il suo vagare nell’oscurità; Jack si ingegnò molto per far durare più a lungo quella luce e la ripose in una rapa appositamente svuotata per ricavarne una sorta di lanterna. Da quel momento la zucca è diventata il simbolo della fiammella di Jack che vaga alla ricerca della sua strada.

Ben: “Look, Steven! That Jack-O’-Lantern looks exactly like you!”
Steven: “Don’t be silly, my teeth aren’t that sharp”.

3. Scaredy-cat

 Questa espressione viene usata per descrivere qualcuno che si spaventa facilmente. Deriva dal fatto che i gatti sono animali che scappano via appena sentono un rumore sinistro. Ti è mai capitato che il tuo gatto si nascondesse sotto il divano per ore quando un estraneo bussava alla porta?

“Don’t be such a scaredy-cat, it’s just a little spider!”

4. Scared-stiff

 Questo è un termine informale per descrivere qualcuno che è veramente terrorizzato da qualcosa. Immagina di essere talmente impaurito da non riuscire a muoverti, completamente paralizzato. Ecco, questo è il significato di scared-stiff.

Luke: “Dressing up as a zombie was a great idea, Grandma was scared stiff when she opened the door!”
Mel: “I know, it helped that she was in the middle of watching The Walking Dead at the time!”

5. Hair-raising

Guardare un film horror o un thriller e capire che sta per accadere qualcosa di terribile: quando senti un brivido correrti lungo la schiena allora l’aggettivo migliore per tradurlo in inglese è proprio hair-raising. Altri termini simili sono anche spine-chilling e blood-curdling e sono parole ideali per dimostrare di avere una grande conoscenza della lingua inglese… soprattutto nella notte di Halloween!

Jenny told some hair-raising ghost stories last night, I won’t sleep for a week!

6. To dress up

Questo è un utilissimo phrasal verb che ci viene in aiuto per abbreviare il concetto di indossare un outfit per un’occasione speciale o per una festa in particolare.

Marco: “What are you going to dress up as this Halloween?”
Dan: “I’m going to dress up as a vampire for Halloween, I’ve bought my fangs already!”

7. Synonyms for ‘scary’

Scary è l’aggettivo più usato per indicare uno stato d’animo impaurito o spaventato. In realtà ci sono tanti sinonimi in inglese per sostituire questa parola, un po’ abusata! Se vuoi fare bella figura quando parli in inglese della festa più scary dell’anno, ecco una preziosa lista di sinonimi:

  • Terrifying
  • Chilling
  • Frightening
  • Ghastly
  • Spooky
  • Dreadful
  • Petrifying
  • Horrifying

8. Jeepers creepers

Se sei un vero appassionato di film horror, allora non puoi non aver sentito questa espressione. Onestamente, i cosiddetti Jeepers creepers sono quei film che mi fanno nascondere la testa sotto al cuscino. Jeepers creepers è un termine ottimo da inserire nelle tue frasi in inglese su Halloween per esprimere sorpresa o preoccupazione.

Tom: “BOO!”
Sarah: “Jeepers creepers! You scared me!”

Frasi in inglese su Halloween
per un vocabolario… da paura!

Se quest’articolo ti è piaciuto e ti è stato utile, restiamo in tema… scopri le frasi e le parole in inglese per parlare di paura! E se desideri parlare in maniera impeccabile in ogni occasione, tradizione e festività dell’anno, allora sicuramente in un corso di lingua per ragazzi troverai tutto il lessico e la grammatica di cui hai bisogno.

 Happy Halloween! 🙂 

Ti è piaciuto I'articolo?


ho letto l’informativa sulla privacy ed esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali per tutte le finalità ivi descritte. Leggi l’informativa sulla privacy

Sara

Neozelandese perdutamente innamorata di Firenze, dei suoi musei, dei suoi vicoli e delle sue campagne. Porto la macchina fotografica sempre con me per immortalare ogni scorcio della mia nuova vita italiana!

    Comments

    comments

    Categorie
    cult

    Articoli correlati

    seguici sui social media