libri inglese per ragazzi

4 libri in inglese per ragazzi da portarsi in vacanza

Le vacanze estive sono arrivate! Prendersi una meritata pausa dalla scuola o dal lavoro, però, non significa prendersi una pausa dall’inglese! La lettura può rivelarsi un diversivo leggero e...

Le vacanze estive sono arrivate! Prendersi una meritata pausa dalla scuola o dal lavoro, però, non significa prendersi una pausa dall’inglese! La lettura può rivelarsi un diversivo leggero e divertente per mantenerti allenato con la lingua e nell’articolo di oggi voglio consigliarti i migliori 4 libri in inglese per ragazzi da portare con te in valigia questa estate!

I migliori 4 libri in inglese per ragazzi: i nostri consigli

Ecco qui una brevissima lista di di alcuni ottimi racconti che ti faranno senz’altro buona compagnia durante l’estate.

1- Qualsiasi cosa di Roald Dahl

Nessuna lista di libri può definirsi tale se non comincia con gli affascinanti racconti di Roald Dahl. Prova ad immedesimarti in uno dei personaggi – ce ne sono tantissimi: Matilda, le Streghe, il Grande Gigante Gentile, James!

Un mio consiglio personale? Charlie and the Chocolate Factory.

Questa è la storia del piccolo Charlie Bucket. Tutto comincia quando il ragazzo trova uno dei rari Biglietti d’Oro messi in palio dallo stravagante e misterioso Signor Willy Wonka e grazie a questo vince la possibilità di trascorrere un’intera giornata all’interno della fabbrica di cioccolato. Risate, emozioni, creature immaginarie e canzoni intonate dallo stesso Willy Wonka: “Io sono il creatore della musica, il sognatore dei sogni!”

2- Daniel Handler – A Series of Unfortunate Events

Andiamo avanti con un altro grande classico: A Series of Unfortunate Events, scritto da Daniel Handler con lo pseudonimo di Lemony Snicket. Si tratta di una raccolta di 13 romanzi che spesso hanno risvolti oscuri e misteriosi. La trama segue la vita dei 3 fratelli Baudelaire, orfani dei loro genitori rimasti vittime di un incendio, che vengono affidati a un diabolico parente che cerca in tutti modi di far loro del male, fino a che i bambini decidono di cercare una via di fuga. Criminali e minestre fredde sono solo alcuni degli orribili componenti della storia!

3- Nail Gaiman – Stardust

La prossima della lista, invece, è un’opzione più moderna: Stardust di Nail Gaiman, ambientata nel piccolo villaggio di Wall, dove Tristan Thorn promette di trovare una stella cadente in cambio della mano di Victoria Forester. Per arrivare a questo, Tristan deve oltrepassare il Muro che divide il suo villaggio da un mondo magico e pericoloso, un luogo in cui inizieranno mille avventure! Se sei un amante del genere, non rimarrai deluso!

4- Kristin Eckhardt O’Ferrall – Marianna Mestre: Nothing’s As It Seems

Marianna è una ragazza curiosa ma introversa, alle prese con la tipica crisi adolescenziale: comincia, così, a confidarsi con i personaggi dei libri. Quando incontra Colin e Michael, tutti e tre si ritroveranno coinvolti in molti casi gialli, nei quali vestiranno i panni dei detective. Il caso del computer mancante, la scoperta delle ossa misteriose, e la missione per trovare il responsabile di una crudele bravata adolescenziale.

Libri in inglese per ragazzi e non solo: modi alternativi per imparare l’inglese anche in vacanza!

Non importa quale libro sceglierai di leggere durante le vacanze, l’importante è leggere costantemente e prendere nota di ogni spunto linguistico interessante per poterlo poi utilizzare. Inoltre, durante le vacanze, non avrai solo tempo e voglia di leggere… per esempio potrebbero interessarti alcuni trucchi divertenti per imparare l’inglese  e, perché no, potresti pensare a un corso di inglese in vista del rientro a scuola (o al lavoro) di settembre!

Ti è piaciuto I'articolo?


ho letto l’informativa sulla privacy ed esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali per tutte le finalità ivi descritte. Leggi l’informativa sulla privacy

Lisa

Hi I'm Lisa! I'm from California but now I'm living the dolce vita in Florence. I love the beach, Mexican food, and going to concerts. My favourite part about teaching is encouraging my students to never give up. The best part about working at Myes is the fun relaxed atmosphere and all the amazing people I get to see everyday.

    Comments

    comments

    Categorie
    cult

    Articoli correlati

    seguici sui social media