inglese per turismo e accoglienza

Inglese turistico: i vocaboli da sapere e i consigli utili

Sei mai stato all’estero? Allora saprai quanto sia importante parlare inglese e quanto può diventare stressante trovarsi in situazioni in cui, non sapendo la lingua, rischi di perdere occasioni...

Sei mai stato all’estero? Allora saprai quanto sia importante parlare inglese e quanto può diventare stressante trovarsi in situazioni in cui, non sapendo la lingua, rischi di perdere occasioni interessanti! In realtà esiste un modo per evitare tutto ciò: imparare alcune frasi tipiche dell’inglese turistico, meglio ancora le espressioni più ricorrenti nel turismo e nell’accoglienza in inglese! Sebbene l’inglese abbia regole generali che valgono sempre, vi sono infatti settori in cui alcuni termini o frasi sono ricorrenti: per esempio, se desideri diventare guida turistica ci sono alcune frasi, domande ed espressioni che proprio non puoi non sapere!

Viaggiare divertendoti: impara le frasi più utilizzate all’estero e migliora il tuo inglese turistico.

Oggi apprenderai alcune frasi che ti saranno utili nelle situazioni che tipicamente si vivono durante un soggiorno all’estero: dal dialogo con lo staff di un hotel, a tutto quello che devi sapere per prenotare un tavolo al ristorante, ma anche ciò che potrebbe servirti per prendere un aereo. Il tuo viaggio sarà davvero indimenticabile!

At a hotel

Do you have any ocean-view rooms available?

Is breakfast included?

Could I have some more (towels, pillows, blankets)?

Is there a metro or bus stop nearby?

Are there any good restaurants in the area?

Could we please check-out a little later?

Do you have a city map?

At a restaurant

Can I make a reservation?

Could I have a kid’s menu?

What do you recommend?

Could I have some more water, please?

Can I pay with a card?

Can I have another fork, please?

Excuse me, where’s the restroom?

Can we have the bill/check, please?

At the station

Where is the bus stop?

Where can I buy a ticket?

Is this the right platform for Union Station?

Where do I change for Oxford Street?

Does this stop at Piccadilly Square?

How much is it to Boston?

What time is the last train?

What time is the next bus?

At the airport

Where is my gate?

Could I change my seat, please?

What time does the plane board?

Is my connecting flight on time?

Could I have something to eat/drink?

Where is the currency exchange?

Where is the baggage claim?

Is there an airport shuttle?

Where is the taxi stand?

Queste sono invece alcune domande da rivolgere quando:

  • chiedi informazioni su un luogo
    Where is ……?
  • chiedi in riferimento a cose
    Can I have ………please?
  • vuoi sapere se la persona con cui stai interagendo possiede una determinata cosa
    Do you have……?

L’inglese del turismo e dell’accoglienza non avranno più segreti per te

Se il tuo grande sogno è viaggiare o lavorare nel settore del turismo, per rinfrescare un po’ la memoria e per prendere maggiore confidenza con l’inglese parlato e scritto, un corso di inglese turistico ti fornirà le basi grammaticali e di speaking giuste. In più, segui questi consigli finali: il settore turistico sarà nelle tue mani ancor prima di partire! 😉

  1. Inizia ad immergerti in contesti diversi ascoltando e parlando il più possibile l’inglese.
  2. Memorizza i nomi di tutti gli elementi essenziali per la tua vacanza, (valigia, passaporto, telo mare, etc.)
  3. Acquista una guida turistica per aiutarti a ricordare tutti i nomi dei luoghi che vuoi vedere.

Ti è piaciuto I'articolo?


ho letto l’informativa sulla privacy ed esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali per tutte le finalità ivi descritte. Leggi l’informativa sulla privacy

Lisa

Hi I'm Lisa! I'm from California but now I'm living the dolce vita in Florence. I love the beach, Mexican food, and going to concerts. My favourite part about teaching is encouraging my students to never give up. The best part about working at Myes is the fun relaxed atmosphere and all the amazing people I get to see everyday.

    Comments

    comments

    Categorie
    go abroad

    Articoli correlati

    seguici sui social media