italiani a liverpool

Italiani a Liverpool: studiare inglese in Inghilterra nella città dei Beatles

Non solo Londra: quando parliamo di esperienze di vita e lavoro all’estero, senza dubbio la capitale inglese è una delle prime città a cui pensiamo. Tuttavia il Regno Unito...

Non solo Londra: quando parliamo di esperienze di vita e lavoro all’estero, senza dubbio la capitale inglese è una delle prime città a cui pensiamo. Tuttavia il Regno Unito offre diverse soluzioni molto più economiche a chi desidera spostarsi all’estero per studiare o lavorare: per esempio hai mai pensato di studiare inglese e lavorare a Liverpool? La città dei Beatles è un ottimo compromesso se vuoi spostarti fuori dall’Italia, fare un’esperienza che ti consenta di crescere e risparmiare qualche soldo e unirti alla grande community degli italiani a Liverpool.

Studiare inglese e lavorare a Liverpool è possibile: vediamo come!

Vivere a Liverpool

 La città dei Beatles ha tutto: università importanti e rinomate, offre spazi ed eventi dedicati all’arte, tante aree verdi, è un porto fiorente e a livello sportivo… non è seconda a nessuno! Insomma, Liverpool è eclettica, giovane, in forte crescita e grande espansione.

Camminando per le vie del centro si rimane davvero colpiti dal connubio fra il più classico spirito British e la tranquillità tipica delle città nordiche: l’aria è tersa, si possono fare belle camminate lungo il fiume e fermarsi in un caratteristico pub inglese dopo aver fatto shopping in uno dei tanti negozi.

Lavorare a Liverpool

La città è in grande espansione commerciale grazie soprattutto al porto fluviale, sviluppato e fiorente e i settori in cui c’è più richiesta di manodopera sono quello edile, artistico e del turismo.

Anche se non si hanno qualifiche o si manca di particolari esperienze, a Liverpool si possono cogliere diverse opportunità: il settore turistico e della ristorazione sono sempre un buon punto di partenza. Se, invece, si è specializzati e si punta ad un certo settore, le possibilità sono ottime: non solo di trovare un impiego ma anche di crescere e avere buone soddisfazioni economiche!

Il costo della vita a Liverpool

Se vuoi studiare inglese e lavorare, a Liverpool puoi farlo con facilità perché nella città dei Beatles il costo della vita è nettamente più basso rispetto sia a Londra che a molte altre città inglesi:

  • l’affitto di un monolocale parte da circa £300 al mese; con £500 si possono trovare dignitosi appartamenti. Se invece si punta all’acquisto con meno di £200.000 si possono acquistare bellissime e grandi case. In più, se lavori già da un po’ e hai uno stipendio stabile, ottenere un mutuo non è difficile.
  • I mezzi pubblici, seppur davvero efficienti, sono forse la nota dolente poiché gli abbonamenti non sono economici (un abbonamento mensile costa quasi £100). Se si scelgono solo determinate tratte, è possibile pagare di meno; i treni coprono buona parte della regione e collegano la città con i centri circostanti – Manchester, per esempio, si raggiunge in meno di un’ora ed è ben collegata.
  • Per quanto riguarda la spesa settimanale, se ti rifornisci presso le grandi catene come Tesco o Aldi, puoi riuscire a non spendere un patrimonio. Dopo qualche settimana ti accorgerai che i prezzi dei generi alimentari sono di poco superiori a quelli italiani e in ogni caso nettamente inferiori rispetto a quelli londinesi.

Lo stipendio base a Liverpool è di circa £1250: con questa cifra è possibile vivere bene. Senza grossi colpi di testa ma togliendosi anche qualche sfizio!

To know

La città è piccola e comoda e si può girare in bicicletta o semplicemente a piedi. Durante l’anno si tengono numerosi festival musicali (merito soprattutto di un certo quartetto…), artistici e culturali. In più la comunità di italiani a Liverpool è numerosa, attiva e ben nutrita: ti aiuterà molto, soprattutto durante i primi tempi della tua permanenza.

Come tutte le altre città del Regno Unito, anche Liverpool è aperta, moderna: il diverso è generalmente accettato senza grosse difficoltà, sono rispettati i diritti civili e incentivate le pari opportunità. La criminalità è minima (ma è sconsigliato aggirarsi di notte in zona portuale o nei parchi di periferia) e la vita notturna è di tutto rispetto.

 L’unica pecca è il clima: piove davvero molto spesso ed è freddo durante buona parte dell’anno. 

Cose da sapere prima di partire per studiare inglese e lavorare a Liverpool

Se stai progettando il trasferimento, c’è una cosa importante da sapere: a differenza di Londra, dove anche senza conoscere bene la lingua si può in qualche modo sopravvivere, qui è necessario avere un minimo di conoscenza dell’inglese. Un corso per adulti prima di partire è fortemente raccomandato: anche perché lo scouse è un dialetto complesso!

In molti si trasferiscono con l’idea di studiare inglese e lavorare a Liverpool e la cosa è assolutamente possibile: con un lavoro part-time avrai anche molto tempo a disposizione per praticare la conversazione.

Prima di fare i bagagli, però, può essere una buona idea contattare alcuni fra i tanti italiani a Liverpool: fatti dare un po’ di dritte, fatti consigliare su un eventuale sopralluogo e cerca di capire se quella dei Beatles può diventare anche la tua città. Nel caso in cui tu abbia dei dubbi, puoi valutare queste sette città alternative a Londra: buon viaggio!

Ti è piaciuto I'articolo?


ho letto l’informativa sulla privacy ed esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali per tutte le finalità ivi descritte. Leggi l’informativa sulla privacy

Alessia

Maniaca dell’ordine, sognatrice seriale; Alessia ama i gatti, il caffè senza zucchero e i film. La sua stagione preferita è l’autunno: foglie ingiallite, i primi freddi e la pioggia. Possibilmente tutti i giorni e, magari, abbondante. Grazie.

    Comments

    comments

    Categorie
    freedomland

    Articoli correlati

    seguici sui social media