si trova lavoro a Londra

Lavorare a Londra senza sapere l’inglese: si può davvero fare?

Si trova lavoro a Londra? È possibile lavorare a Londra senza sapere l’inglese? Se sei ambizioso, non conosci bene l’inglese ma sogni di vivere e lavorare nella capitale inglese,...

Si trova lavoro a Londra? È possibile lavorare a Londra senza sapere l’inglese? Se sei ambizioso, non conosci bene l’inglese ma sogni di vivere e lavorare nella capitale inglese, ti sarà capitato di farti queste domande almeno una volta. Ecco allora alcuni consigli per non scoraggiarti davanti ai primi ostacoli!

Si trova lavoro a Londra anche con un basso livello di inglese?

Se stai pensando di trasferirti ma temi di non trovare un’occupazione a causa del tuo scarso livello d’inglese, la prima cosa da sapere è che l’inizio di una grande avventura richiede sempre un forte spirito di adattamento, una buona dose di coraggio e determinazione, ma soprattutto saper accogliere in modo positivo e propositivo ogni singola opportunità.

Il mio consiglio: non abbatterti davanti alle prime difficoltà ma immergiti a pieno nella realtà d’oltremanica, mettiti in gioco e prendi in considerazione anche lavori non specializzati  che di certo contribuiranno alla tua formazione e crescita.

Sii pronto a mettere da parte, almeno in un primo momento, il tuo percorso di studi, le tue competenze tecniche e a dedicarti al raggiungimento di un obiettivo alla volta. E se il tuo è trasferirti e lavorare a Londra senza sapere l’inglese, prepara la valigia e porta con te anche i miei suggerimenti!

Alcuni consigli su come lavorare a Londra senza sapere l’inglese

Ti sarà capitato di sentir dire “se tu andassi all’estero, resisteresti meno di una settimana”. Frasi e commenti come questo, da parte di familiari o amici, spesso condizionano molti giovani che per questo rinunciano a fare un certo tipo di esperienza. Tuttavia, nessuno ottiene tutto e subito e il segreto è to be patient e non perdere mai di vista il proprio obiettivo: si trova lavoro a Londra… basta impegnarsi davvero!

Vediamo come:

  1. Munisciti di un CV aggiornato: ricorda che il curriculum costituisce il tuo biglietto da visita pertanto se non sei sicuro che l’inglese sia corretto, fatti aiutare da qualcuno a tradurlo bene. Scrivi anche una lettera motivazionale e fai conoscere i motivi che ti spingono a cercare un’occupazione all’estero.
  2. Controlla sempre le inserzioni di lavoro: ci sono molti siti come che offrono buone opportunità e che puoi controllare anche dall’Italia!
  3. Rivolgiti alle grandi catene nel ramo della ristorazione e fast food (McDonald, Sturbucks, Pret a Manger, KFC, Subway, etc): da sempre queste catene offrono occupazione a moltissime persone con o senza esperienza pregressa e anche con un livello di inglese scarso. Non importa se si tratta di un lavoro non specializzato, potrai sempre cambiarlo quando acquisirai maggiore fluidità linguistica e skill comunicative.
  4. Affronta il colloquio con professionalità e umiltà: vestiti adeguatamente, sii sorridente e fai capire al recruiter che sei realmente motivato a fermarti a Londra.
  5. Renditi disponibile e mostrati fin da subito efficiente e collaborativo verso i colleghi ma anche disposto a svolgere mansioni base: ciò che salta gli occhi non è ciò che fai ma come lo fai!
  6. Non adagiarti appena trovi un lavoro solo perché ti permette di coprire le spese, ma pensa sempre che tutto ciò è volto al tuo arricchimento professionale e personale. Dunque più situazioni sperimenti e più cose impari, più sarai in grado di gestirne altre e di puntare in alto.

Adesso tocca a te! Informati bene prima di partire: ecco quello che devi sapere se stai pensando di trasferirti a Londra. Soprattutto ricordati che lo stai facendo per te stesso e, con una punta di presunzione, lo stai facendo anche per tutti coloro che non credono tu possa riuscire. Magari sono gli stessi che ti sconsigliavano di seguire un corso di inglese per adulti… quindi la parola d’ordine è sempre believe in yourself!

Ti è piaciuto I'articolo?


ho letto l’informativa sulla privacy ed esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali per tutte le finalità ivi descritte. Leggi l’informativa sulla privacy

Roberta

Roberta è nata e cresciuta a Venezia; è laureata in storia dell'arte e sogna di possedere un sidecar da condividere con il suo amico immaginario Pino, compagno di avventure e di chiacchierate tanto interessanti quanto assurde. Tutti la prendono in giro perché porta il 41 di scarpe!

    Comments

    comments

    Categorie
    go abroad

    Articoli correlati

    seguici sui social media