Untitled

I migliori 12 film thriller di sempre

Molte volte abbiamo parlato qui di film e il motivo è uno: imparare l’inglese con i film può essere facile e divertente! Si apprendono nuovi vocaboli, si acquisiscono velocità...

Molte volte abbiamo parlato qui di film e il motivo è uno: imparare l’inglese con i film può essere facile e divertente! Si apprendono nuovi vocaboli, si acquisiscono velocità e prontezza di risposta, si migliora il listening, si ascoltano accenti diversi e si impara pure un po’ di slang! Ecco perché guardare pellicole in lingua originale è così importante per chiunque desideri migliorare il proprio livello di inglese.

La lista di oggi è dedicata agli amanti del genere thriller: ecco quali sono i migliori 12 film thriller di sempre!

Scopri i corsi di Inglese per adulti

12. Le Iene – Reservoir Dogs (1992)

Quentin Tarantino ha inaugurato un genere tutto suo: un misto fra thriller, crime, pellicole grottesche ma anche storiche. Quando Le Iene uscì nelle sale le critiche non tardarono ad arrivare, soprattutto a causa di alcune scene particolarmente violente e sanguinose.

Da vedere perché: continua ad affascinare generazioni di spettatori di tutte le età.

11. L’uccello dalle piume di cristallo (1970)

L’esordio alla regia di Dario Argento è anche il primo capitolo della Trilogia degli animali, nonché un’intricata e affascinante indagine su una serie di efferati delitti. Non è in inglese ma può aiutarti ad entrare nel mood crime!

Da vedere perché: quando uscì, il film era assai all’avanguardia soprattutto per effetti speciali e carica di violenza.

10. Memento (2000)

Leonard cerca disperatamente chi ha ucciso sua moglie ma il fatto di aver perso la memoria a breve termine porta l’“indagine” a inaspettati sviluppi. L’uomo utilizza post-it, foglietti, foto e persino tatuaggi per cercare di ricordare la propria vita e il proprio passato.

Da vedere perché: Christopher Nolan non ha diretto solo Inception e la trilogia de Il Cavaliere Oscuro.

9. La Promessa dell’Assassino – Eastern Promises (2007)

David Cronenberg dirige una pellicola diventata un classico non solo per gli appassionati del genere. In più è un ottimo esercizio di ascolto di accenti molto diversi fra loro!

Da vedere perché: Viggo Mortensen è strepitoso.

8. Lasciami entrare – Låt den rätte komma in (2009)

Chi l’avrebbe mai detto che il cinema svedese potesse regalarci pellicole ad alto tasso di suspense? Invece è proprio così (basta pensare alla bellissima trilogia di Millennium) e questo film ne è la conferma. Il protagonista è un ragazzino, vittima dei bulli, che fa amicizia con una strana ragazza appena trasferitasi nel quartiere.

Da vedere perché: alcuni la considerano una delle più belle pellicole a tema vampiresco mai realizzate.

7. Lo squalo – Jaws (1975)

L’isola di Amity si prepara all’apertura ufficiale della stagione estiva. Se non fosse che un grande squalo bianco terrorizza le folle di bagnanti. Il capo della polizia, un esperto dell’istituto oceanografico e un cacciatore di squali partiranno alla ricerca dello spietato killer del mare!

Da vedere perché: la colonna sonora da sola riesce a terrorizzare anche gli spettatori più coraggiosi.

6. Il silenzio degli innocenti – The Silence of the Lambs (1991)

Un serial killer che scuoia le sue vittime e l’FBI che non sa che pesci prendere. L’unica speranza è Hannibal Lecter, un brillante psichiatra ma anche assassino cannibale rinchiuso in un manicomio criminale che potrebbe essere l’unico a conoscere la mente dell’omicida. La giovane recluta Clarice Starling è scelta per parlare col dottor Lecter.

Da vedere perché: Jodie Foster e Anthony Hopkins sono strepitosi!

5. Mulholland Drive (2001)

Se è stata recentemente valutata come la migliore pellicola del 21esimo secolo, non è un caso! Il film di David Lynch, infatti, è un thriller surreale ricco di risvolti psicologici e inaspettati colpi di scena che letteralmente “rapiscono” lo spettatore e lo trascinano in un mondo onirico e inquietante.

Da vedere perché: Naomi Watts e Laura Harring sono una coppia di splendide e bravissime attrici.

4. Psycho (1960)

Bisognerebbe stilare una classifica a parte per quanto riguarda i film diretti dal “maestro del brivido”, Alfred Hitchcock, ma è questo film in particolare ad essere considerato il vero capolavoro del regista. La storia è nota: Marion Crane sottrae 40.000$ dalla cassa della società immobiliare per cui lavora e fugge. Malauguratamente, però, si ferma nel motel gestito dal giovane Norman Bates e dalla madre, una anziana signora che vive rinchiusa nella casa accanto al motel.

Da vedere perché: la scena della doccia ha fatto scuola.

3. L’uomo Senza Sonno – The Machinist (2004)

Un thriller cupo, dalle atmosfere angoscianti e malsane che vede un Christian Bale estremamente dimagrito vestire i panni del protagonista, Trevor. L’uomo, a causa di un imprecisato shock, non dorme da moltissimo tempo ed ha allucinazioni e paranoie che non gli consentono più di distinguere la realtà dall’immaginazione.

Da vedere perché: Bale era un bravissimo e versatile attore anche prima della trilogia de Il Cavaliere Oscuro.

2. Seven (1995)

Un ultimo caso per il detective Somerset, ormai prossimo alla pensione, in coppia assieme al giovane e impulsivo Mills (Morgan Freeman/Brad Pitt). Per loro la sfida è porre fine ad una serie di tremendi omicidi che si ispirano ai sette peccati capitali.

Da vedere perché: l’idea di base è a dir poco g-e-n-i-a-l-e!

1. La donna che visse due volte – Vertigo (1958)

Gavin Elster ingaggia l’ex detective John Ferguson per indagare sulla moglie, creduta posseduta dallo spirito di un’antenata morta suicida. Colpito dalla bellezza della donna, l’uomo se ne innamora e cerca di aiutarla a liberarsi dalle sue ossessioni e terribili paure.

Da vedere perché: è la summa dell’arte del grande regista e conquista senza alcun dubbio il primo posto di questa particolare classifica.

Scopri i corsi di Inglese per adulti

 

Alessia

Maniaca dell’ordine, sognatrice seriale; Alessia ama i gatti, il caffè senza zucchero e i film. La sua stagione preferita è l’autunno: foglie ingiallite, i primi freddi e la pioggia. Possibilmente tutti i giorni e, magari, abbondante. Grazie.

    Comments

    comments

    Categorie
    zapping

    Articoli correlati

    seguici sui social media