8 spot che ci hanno fatto pensare nel 2017

La pubblicità è senza dubbio un mezzo potente e anche quest’anno ci ha regalato un buon numero di spot meravigliosi… che ci hanno fatto pensare ed emozionare. Non solo:...

La pubblicità è senza dubbio un mezzo potente e anche quest’anno ci ha regalato un buon numero di spot meravigliosi… che ci hanno fatto pensare ed emozionare. Non solo: anche a livello estetico sono indimenticabili! C’è la musica giusta, una fotografia da sogno, un montaggio impeccabile; e non è un caso perché dietro tutto questo c’è comunque una precisa strategia di marketing. In più trattano temi importanti quali la politica, l’immigrazione, la problematica di genere e molto altro ancora ma il fine rimane uno: vendere. E per farlo, tutto è lecito!

Scopri i corsi Business English

8 spot che ci hanno fatto pensare nel 2017

1. Declaration Descendants|July 4th|Ancestry

In occasione del 4 luglio, Ancestry.com ha realizzato uno spot che parla di uguaglianza e che si fonda sull’idea che siamo molto più simili di quanto pensiamo.

Nella clip si vedono diverse persone di etnie differenti che recitano alcuni passaggi della Dichiarazione di Indipendenza e nel finale scopriamo che si tratta dei discendenti dei primi firmatari del documento. Il filmato, come già detto, è realizzato per Ancestry.com, un’azienda che fornisce agli utenti la possibilità di risalire ai propri antenati, realizzare il proprio albero genealogico e reperire informazioni a proposito dei propri avi e della propria famiglia.

2. Earth|Shot on iPhone|Apple

Un video che deve la sua efficacia ad immagini meravigliose di luoghi e fenomeni incredibili: api che volano, le onde dell’Oceano, le foglie che cadono in autunno. Tutto questa bellezza e questa meraviglia è stata immortalata e filmata con Iphone… furbetti, no??!! E poi il tocco da maestro: la voce narrante che ci ricorda che dobbiamo avere rispetto verso quella che è l’unica nostra casa, la Terra (discorso tratto dal libro del 1994 Pale Blue Dot — A Vision of the Human Future in Space di Carl Sagan).

3. Female Arab athletes|Nike

Un video dal forte impatto emotivo che ribalta completamente gli stereotipi ancora diffusi in Arabia Saudita (ma anche in altre insospettabili parti del mondo). Le protagoniste di questa clip firmata Nike sono 5 atlete professioniste, donne, che tengono alta la bandiera dei diritti femminili nel mondo!

4. Daughter|#DriveProgress|Audi

Questo spot Audi racconta (apparentemente) “solo” la storia di una ragazzina che gareggia contro i suoi coetanei maschi, in una gara di carretti. In realtà solo sul finale capiamo che lo spot parla di uguaglianza salariale fra uomini e donne. Sì, perché tutti i dubbi espressi dal padre a proposito di cosa raccontare alla propria figlia in futuro riguardano una cosa sola: come dire che viviamo in un mondo in cui c’è ancora disparità di trattamento economico fra uomini e donne?

5. The Entire Journey|84 Lumber

Un spot estremamente toccante: una madre e una figlia che dicono addio alla loro famiglia in Messico e che si incamminano verso gli Stati Uniti intraprendendo un viaggio lungo, difficile, stancante attraverso il confine messicano con gli States. Un confine lungo il quale un gruppo di lavoratori sta costruendo (non a casa) un muro.

Su quel muro si infrangono i sogni delle due donne, finché non scorgono una porta di legno che aprono e che dà loro accesso a un mondo e a una vita migliore. 84Lumber è un’azienda di materiali per l’edilizia che con questo spot, proiettato (e censurato nella sua versione lunga) durante il Super Bowl 2017, ha fatto molto parlare di sé soprattutto a causa di un chiaro rimando alla politica di attualità e al millantato muro trumpiano.

6. Secret Santa|Farmers

In questa classifica non possiamo non inserire uno spot strappalacrime dedicato al Natale. In particolare questo del department store neozelandese Farmers, parla al cuore di tutti e mette in scena un anziano vicino scorbutico che, sotto sotto, si rivela tenero e pronto a sostituirsi a Santa Claus con i nuovi, giovani vicini di casa. Perché a Natale siamo tutti più buoni…

7. Born The Hard Way|Budweiser

Una storia appassionante quella del fondatore dello storico marchio di birra: nella clip si racconta dell’immigrato tedesco Adolphus Busch che arrivò negli Stati Uniti nel 1864 iniziando a lavorare con Eberhard Anheuser nella sua birreria di Saint Louis. Oggi la Bud è una birra conosciuta nel mondo e molto amata negli States… anche se nata dall’idea di un immigrato. E la scelta non è casuale, vista la politica trumpiana contro gli stranieri!

8. Train | Expedia

Un signore di mezza età e una giovane ragazza si trovano a bordo dello stesso treno e l’uomo racconta alla ragazza una serie di cose, di avventure, stati d’animo… il cuore, la chiave, il segreto della vita, del mondo e del viaggio. Cose che proprio la stessa ragazza farà proprie durante tutta la sua vita e che, alla fine della clip, ormai cresciuta, trasmetterà al giovane ragazzo che viaggia assieme a lei. Su un treno.

Scopri i corsi Business English

 

Alessia

Maniaca dell’ordine, sognatrice seriale; Alessia ama i gatti, il caffè senza zucchero e i film. La sua stagione preferita è l’autunno: foglie ingiallite, i primi freddi e la pioggia. Possibilmente tutti i giorni e, magari, abbondante. Grazie.

    Comments

    comments

    Categorie
    zapping

    Articoli correlati

    seguici sui social media