Cambiare lavoro a 30-40-50 anni: 10 consigli utili

La vita è imprevedibile e, in qualunque momento, può riservarti sorprese e imprevisti inaspettati. Per esempio potrebbe succedere che tu senta l’esigenza di cambiare vita e professione oppure (speriamo...

La vita è imprevedibile e, in qualunque momento, può riservarti sorprese e imprevisti inaspettati. Per esempio potrebbe succedere che tu senta l’esigenza di cambiare vita e professione oppure (speriamo di no) che l’azienda per la quale lavori chiuda all’improvviso. Qualsiasi sia il motivo, ricominciare da zero è sempre una bella sfida, sia che si abbiano 30-40 o 50 anni. Quindi: come fare?

Scopri i corsi di Business English

Cambiare lavoro a 30-40-50 anni: 10 consigli utili

La prima cosa da fare è non perdersi d’animo; la seconda cosa da fare è leggere questo articolo nel quale troverai consigli utili e tanti spunti su come reinventarti professionalmente e trovare il tuo spazio nel mercato del lavoro.

1. Analizza il mercato

Una delle prime cose da fare è studiare il mercato del lavoro relativo al settore di tuo interesse: quali sono le figure più richieste? Quali competenze completano il profilo ricercato? Come si acquisiscono? Per trovare un nuovo impiego devi partire dalle risposte a questi quesiti.

2. Analizza le tue skill

Una volta analizzato il mercato del lavoro ti sarai reso conto che le figure più ricercate hanno una certa professionalità e determinate skill. Tu le hai? Se ti rendi conto di avere alcune lacune da colmare, è arrivato il momento di frequentare corsi e acquisire certificati e diplomi. Il tuo profilo professionale deve essere completo e in linea con le richieste del mercato del lavoro.

3. Studia e aggiornati

Può essere difficile a 30, 40 o 50 anni rimettersi a studiare, tuttavia è una cosa importantissima. Se hai perso il lavoro o vuoi cambiarlo, è solo studiando che potrai garantirti un futuro professionale stimolante e appagante; la formazione è cruciale, soprattutto oggi, in un mondo sempre più competitivo e che si muove a velocità impressionante. E non dimentichiamo che, oltre alla formazione, è fondamentale anche l’aggiornamento, aspetto sul quale vale la pena investire anche qualche soldo!

4. Sistema il tuo cv

Passata la fase di studio e aggiornamento, dovrai anche aggiornare il tuo cv e magari adattarlo alle diverse posizioni per le quali ti candidi, mettendo più o meno in luce determinati aspetti. Avere un curriculum ben curato è sempre un ottimo biglietto da visita!

5. Cura la tua immagine (online ed offline)

Nell’epoca dei social il cv non è l’unica cosa da curare: infatti è importante prima di tutto gestire al meglio la propria immagine online, a partire dai social network. Per farlo cerca di calarti nei panni di un “esterno” (meglio ancora di un recruiter) che si imbatte nel tuo profilo Fb, Instagram o LinkedIn: quale idea potrebbe farsi di te? Ma non solo: per assicurarti un futuro lavorativo appagante, devi curare anche la tua immagine offline, ovvero il tuo look. Per esempio, se hai più di 40 anni, è inutile cercare di apparire eterni ventenni: cura il tuo aspetto in modo da apparire grintoso ma professionale e mai sconveniente allo stesso tempo.

6. Fai una lista dei tuoi successi professionali (ma anche degli insuccessi)

Pare sia molto utile redigere una lista dei propri successi professionali… ma soprattutto degli insuccessi: da questi ultimi, infatti, si può imparare davvero tantissimo!

7. Fai una lista dei tuoi obiettivi

Per capire cosa vuoi fare e chi vuoi essere è cruciale mettere a fuoco i propri interessi e i propri obiettivi: quali sono i traguardi che vuoi raggiungere? Dove ti vedi tra un anno? E fra cinque? Buttare giù una lista ti aiuterà a focalizzare cosa vuoi e a pianificare una strategia per raggiungere i tuoi obiettivi. 

8. Metti in ordine

Il decluttering è sempre terapeutico e dovresti imparare a farlo anche in vista di un nuovo impiego futuro: per esempio, inizia a fare pulizia nel pc! Chissà… potrebbero saltare fuori documenti importanti o magari qualche contatto utile!

9. Sfrutta le tue conoscenze

E se facendo ordine dovessi trovare davvero qualche contatto utile, sfruttalo! Non è un reato usufruire della propria rete di contatti: potresti iniziare a dire in giro che stai cercando un impiego o nuovi clienti. Chi ti conosce e ha stima di te, sarà felice di aiutarti!

10. Infine…

Sii positivo e armati di pazienza ma, soprattutto, dimostra di avere spirito di adattamento: è una buona cosa avere ambizioni ma è altrettanto apprezzabile sapersi adattare al cambiamento e alle nuove situazioni. In più non abbatterti: se non hai più 20 anni sei comunque una risorsa preziosa per le aziende. Prova che hai grinta da vendere e, soprattutto, dimostra che la tua grande esperienza può fare la differenza…

Infine credi in te stesso, perché solo così lo faranno anche gli altri!

Scopri i corsi di Business English

 

Tim

Se fossi un colore sarei il blu e se fossi un film sarei "Blow-up" di Antonioni. Già, perché studio fotografia e mi chiamo Tim; ho lavorato come cameriere a Miami e poi ho preso il primo aereo per Roma. I love Italy!

Comments

comments

Categorie
go abroad

Articoli correlati

seguici sui social media