Senza titolo 1

Le 9 migliori serie tv fino ad ora

Siamo quasi a fine anno, molte serie tv sono appena ricominciate ed è tempo di bilanci: com’è stato questo 2017 dal punto di vista “seriale”? Qui di seguito trovi...

Siamo quasi a fine anno, molte serie tv sono appena ricominciate ed è tempo di bilanci: com’è stato questo 2017 dal punto di vista “seriale”?

Qui di seguito trovi la lista degli show più interessanti andati in onda durante l’anno fino a questo momento: alcuni hanno anche trionfato agli ultimi Emmy Awards… un motivo in più per non lasciarseli scappare! Con un’unica avvertenza: non sono state prese in considerazione le serie tv alla seconda, terza o ennesima stagione. Sono tutti show nuovi!

Scopri i corsi di Inglese per adulti

* The Good Fight (Cbs All Access – non ancora disponibile in Italia)

Uno spinoff nato dal favoloso legal drama The Good Wife (se non l’hai visto devi assolutamente rimediare) e incentrato sulla vita lavorativa e personale di Diane Lockhart (la bravissima Christine Baranski). Il tutto sullo sfondo di un’America di era trumpiana in cui convivono tensioni e contraddizioni prepotentemente reali: uno show intelligente, ben realizzato, con un’ottima sceneggiatura e acclamato dalla critica.

Voto: 8

* Tredici (Netflix)

Una serie tv che si vede tutta d’un fiato e che, fin dalla prima puntata non nasconde la corposità e la profondità dei temi trattati: bullismo, misoginia, solitudine, depressione, violenza. La messa in onda ha scatenato aspre polemiche e lo show è stato più volte accusato di aver rappresentato in maniera distorta il suicidio.

Voto: 9

* Dear White People (Netflix)

L’adattamento dell’omonimo film (Dear White People) parla di un gruppo di ragazzi afroamericani iscritti ad una prestigiosa università statunitense frequentata prevalentemente da bianchi. In particolare le vicende raccontate sono quelle di Samantha, ragazza di colore conduttrice del programma radiofonico universitario “Dear White People” e fervente attivista. Ogni episodio viene raccontato da un personaggio diverso, quindi da punti di vista differenti: in questo modo temi controversi come la discriminazione, il razzismo, il privilegio vengono raccontati in maniera sfaccettata e poliedrica.

Voto: 8/9

* Santa Clarita Diaries (Netflix)

A dispetto di una trama davvero particolare e a tratti grottesca, questa serie tv è stata osannata dalla critica, merito anche di Drew Barrymore, brava e simpatica in un ruolo che rischiava di farla apparire una macchietta. La storia raccontata è quella di Sheila e Joel, una coppia sposata che vive a Santa Clarita in California; due agenti immobiliari dalla vita apparentemente normale. Sì, perché Sheila deve fare i conti con una strana malattia: da un giorno all’altro è diventata uno zombie e si nutre di carne umana!

Voto: 7+

* Glow (Netflix)

Una serie che racconta il mondo del wrestling femminile rifuggendo stereotipi e pregiudizinonostante le bizzarrie delle protagoniste. La vicenda è quella dell’aspirante attrice Ruth Wilder che, nella Los  Angeles degli anni 80, decide di partecipare ad un nuovo programma, le Grandiose Lottatrici del Wresting (GLOW). Sul ring affronterà personalità eccentriche e stravaganti ma anche vecchie amiche/nemiche; il tutto inguainata in attillate tutine dai colori sgargianti!

Voto: 7/8

* Feud (Fx – non ancora disponibile in Italia)

Ryan Murphy è tornato e firma l’ennesimo capolavoro! Dopo American Horror Story e American Crime Story, ecco un’altra serie antologica da non perdere. La prima stagione è dedicata a Bette Davis (Susan Sarandon) e Joan Crawford (Jessica Lange), in particolare alla loro rivalità durante la lavorazione del film del 1962 Che fine ha fatto Baby Jane?. La seconda stagione, intitolata Feud – Charles and Diana, sarà dedicata alla tormentata relazione tra il principe Carlo e la principessa Diana. Promette bene!

Voto: 8/9

* American Gods (Amazon Prime Video)

Tratto dall’omonimo romanzo di Neil Gaiman, questo adattamento per il piccolo schermo è uno dei prodotti migliori dell’anno! Tutta la vicenda gira attorno all’idea di una guerra fra i vecchi dèi del pantheon internazionale e i nuovi dèi tecnologici; divinità ma anche uomini mossi da passioni e ambizioni più che mai terrene!

Voto: 8+

* Big Little Lies (Hbo – in Italia su Sky On Demand)

Hanno partecipato alla lavorazione dello show nomi di tutto rispetto e non è un caso che la serie abbia sbancato agli Emmy Awards di quest’anno! Un cast stellare e prevalentemente femminile ha decretato il successo di un prodotto ben sceneggiato ed emotivamente coinvolgente: Reese Witherspoon, Nicole Kidman e Shailene Woodley non deludono le aspettative! Loro sono Celeste, Jane e Madeline, tre amiche, tre madri alle prese con figli, ex mariti e violenze domestiche. Questo fino a che un brutale omicidio non scuote il loro piccolo mondo…

Voto: 9+

* The Handmaid’s Tale (Hulu – in Italia su TimVision)

Tratta da Il racconto dell’Ancella di Margaret Atwood, questa serie tv è a tutti gli effetti lo show dell’anno: trionfatore agli Emmy Awards, acclamato dalla critica, con un cast femminile che dà grande prova di sé. In un futuro distopico non troppo lontano le donne ancora fertili sono ridotte a mere schiave da riproduzione. Samira Wiley, Alexis Bledel e Elisabeth Moss sono le attrici protagoniste di una storia cruda e disturbante che non è facile dimenticare né ignorare!

Voto: 10

Scopri i corsi di Inglese per adulti

 

Ti è piaciuto I'articolo?


ho letto l’informativa sulla privacy ed esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali per tutte le finalità ivi descritte. Leggi l’informativa sulla privacy

Alessia

Maniaca dell’ordine, sognatrice seriale; Alessia ama i gatti, il caffè senza zucchero e i film. La sua stagione preferita è l’autunno: foglie ingiallite, i primi freddi e la pioggia. Possibilmente tutti i giorni e, magari, abbondante. Grazie.

    Comments

    comments

    Categorie
    zapping

    Articoli correlati

    seguici sui social media