Tendenze: nuovi viaggiatori e nuove destinazioni

Viaggiare oggi non è più un lusso riservato a pochi: durante l’anno, infatti, non è raro per ciascuno di noi intraprendere diversi viaggi più o meno lunghi, senza contare le...

Viaggiare oggi non è più un lusso riservato a pochi: durante l’anno, infatti, non è raro per ciascuno di noi intraprendere diversi viaggi più o meno lunghi, senza contare le gite fuoriporta o i weekend lunghi. Viaggiare è diventata una necessità, un diritto, fa parte della nostra routine e sono soprattutto i millennials che proprio non rinunciano alle proprie vacanze… piuttosto rinunciano ad acquistare beni e servizi!

Si tratta di una situazione che, complici anche le compagnie low cost, i portali di viaggio e la caduta delle frontiere, si sta verificando in tutto il mondo. Vediamo cosa e come sta cambiando!

Scopri la Guida per viaggiare gratis con l’Inglese

Tendenze: nuovi viaggiatori e nuove destinazioni

I numeri del turismo odierno sono davvero senza precedenti: i turisti internazionali, infatti, sono passati dai 25 milioni degli anni Cinquanta, all’1,2 miliardi del 2016. Un bel traguardo!

Se fino a non troppi decenni fa il viaggio era un lusso per pochi, oggigiorno è di certo appannaggio di molti e ciò si deve alla eliminazione di molte barriere fra paesi e all’abbattimento dei costi per spostamenti ed hotel. Oggi un numero sempre maggiore di persone può effettivamente viaggiare verso luoghi lontani, scoprire paesi esotici e culture diverse dalla propria! Ma un altro fattore determinante per la “globalizzazione” del concetto di viaggio è senz’altro quello legato all’aumento degli stipendi (e conseguentemente del benessere) della classe media di tutto il mondo.

 Secondo le previsioni, infatti, la middle class continuerà a crescere in numero e raggiungerà, entro il 2031, i 3 miliardi di persone… la maggior parte di questi provenienti da mercati emergenti come la Cina e l’India. I nuovi viaggiatori sono in particolare i millennials (come prima di loro i baby boomers), coloro che preferiscono investire in esperienze piuttosto che in beni fisici: ecco perché l’industria del viaggio non sembra conoscere crisi!

Nuove destinazioni

Se fino a qualche decennio fa il Nord America e l’Europa dominavano il mercato dei viaggi, oggi sembra che questo primato sia destinato a sparire. Entro il 2030 la maggior parte dei nuovi viaggiatori arriverà, infatti, da Africa, Asia e Medio Oriente, cosa che consentirà anche una maggiore crescita economica e più opportunità di lavoro in queste regioni. Se a questo aggiungiamo che, a causa della crisi finanziaria globale le spese turistiche dei paesi in via di sviluppo sono cresciute più rapidamente rispetto alle economie avanzate, si capisce come mai questa crescita sia non solo inarrestabile ma proceda anche ad una velocità impressionante.

La realtà del viaggio, dei viaggiatori e delle destinazioni, sta cambiando in maniera radicale: sono le economie emergenti che investono maggiormente nel settore turistico e di conseguenza migliorano le offerte di viaggio e i servizi, così da rendersi più attraenti agli occhi dei viaggiatori e favorendo lo sviluppo delle proprie industrie e della propria economia. E sono molti i paesi che continuano a migliorare la loro competitività turistica proprio per via dei notevoli margini di guadagno. Si calcola che entro il 2030 i viaggiatori internazionali saranno 1,8 miliardi! 

Dati che trovano conferma anche nell’edizione 2017 del Travel and Tourism Competitiveness Report12 dei 15 paesi più competitivi a livello turistico provengono da economie in via di sviluppo!

Risultati supportati anche dalle previsioni della World Travel and Tourism Council (WTTC) research che sottolinea come dal 2016 al 2026 le 10 migliori destinazioni turistiche saranno India, Angola, Uganda, Brunei, Thailandia, Cina, Myanmar, Oman, Mozambico e Vietnam.

Quindi: quale sarà la tua destinazione?

I paesi emergenti stanno cercando di rendere la loro offerta turistica più competitiva così da attirare e accogliere i milioni di nuovi turisti che viaggeranno per la prima volta durante il prossimo decennio. Il turismo da/per i paesi in via di sviluppo è in aumento e continuerà ad aumentare in maniera esponenziale… sei pronto per il tuo prossimo viaggio? 

Scopri la Guida per viaggiare gratis con l’Inglese

Robert

Hi everyone! Sono Robert e vengo da San Francisco; sono un musicista girovago poiché giro il mondo con la mia chitarra, in cerca di nuovi amici. E di me stesso. Sono un amante dei film horror e un appassionato lettore di fumetti!

Comments

comments

Categorie
freedomland

Articoli correlati

seguici sui social media