NewZealand

13 luoghi da visitare in Nuova Zelanda

Montagne che si specchiano su acque color del cielo, spiagge nascoste, scorci suggestivi e vette innevate: la Nuova Zelanda è una terra affascinante, magica, che ha tanto da offrire...

Montagne che si specchiano su acque color del cielo, spiagge nascoste, scorci suggestivi e vette innevate: la Nuova Zelanda è una terra affascinante, magica, che ha tanto da offrire agli amanti della natura e della vita all’aria aperta. Questa affascinante terra è composta da due principali isole: l’Isola del Nord e l’Isola del Sud, più numerose isolette minori.

Comunque la si guardi (e dovunque si guardi) questa lingua di terra vulcanica offre scenari da cartolina: spiagge dorate, mare verde-blu, vegetazione lussureggiante, foreste pluviali o brulli paesaggi dai colori indimenticabili. Una terra con un non so che di selvaggio e che conserva antiche tradizioni, come quelle legate alla cultura Maori.

Se stai progettando una vacanza in Nuova Zelanda, qui troverai 13 mete imperdibili!
P.S. Pernottando nei boschi, potresti addirittura incontrare il kiwi, l’uccello notturno simbolo del paese… non spaventarti, può raggiungere dimensioni simili a quelle di un gatto!

1. Lago Tekapo, McMckenzie Country

Questo lago meraviglioso si trova nel cuore dell’Isola del Sud, ai piedi delle Alpi del Sud, una catena montuosa che arriva fino ai 3000 metri di altezza. La montagna più alta della Nuova Zelanda, Monte Cook (Aoraki in lingua maori) , si trova poco più dietro il lago e misura 3753 metri!

2. Lago Wakatipu, Otago

Le montagne sulle rive del lago sono dette The Remarkables e di certo il motivo è che sono ineguagliabili! Il lago ha una forma simile a quella di un fulmine ed è il terzo più grande della Nuova Zelanda; si trova all’interno di una gola ai piedi del ghiacciaio, incastonata fra le montagne. La più alta fra queste è il Monte Earnslaw (2819 metri). La particolarità del lago è la marea che fa sì che l’acqua possa salire e scendere di circa 10 centimetri ogni 25 minuti. Una leggenda maori racconta che questo fenomeno altro non sarebbe se non la conseguenza del battito cardiaco di Matau, un mostro enorme che giace addormentato sul fondo del lago.  Se, poi, oltre al fascino delle leggende, subisci anche il fascino del cinema, questo posto è ciò che fa per te: qui sono state girate la maggior parte delle scene della trilogia de Il Signore degli Anelli e de Lo Hobbit.

3. Mangawhai Heads, Northland

La bellezza di questo tratto di spiaggia bianca è selvaggia e pacifica allo stesso tempo; le maree e le forti correnti lo rendono il posto ideale per praticare il nuoto, il kayak e il surf. Il porto è delimitato da grandi dune di sabbia e da piscine naturali che costituiscono l’habitat naturale di alcune specie di fauna locale protette.

4. Castlepoint, Wairarapa

Situato nella parte bassa dell’Isola del Nord, Castlepoint è una località nota per il suo incredibile paesaggio e per il suo meraviglioso faro che sorge proprio sulla sommità di una scogliera. La barriera corallina, qui, è lunga circa un chilometro e, all’estremità meridionale, si trova l’”Isola dei gabbiani”. Con un po’ di fortuna, qui, potresti avvistare i delfini ma balene e megattere saranno visibili solo durante le stagioni migratorie.

5. Waitakere Rangers, Auckland

Si tratta di una catena di colline che si snoda per circa 25 chilometri;la particolarità della zona, di origine vulcanica, è la presenza di meravigliose spiagge incastonate fra i rilievi ricoperti di foreste verdi e lussureggianti.

6. Abel Tasman National Park, Nelson/Tasman

Questo parco, il più piccolo della Nuova Zelanda, si trova nell’Isola del Sud ed è famoso per le sue coste dorate e per gli splendidi sentieri da percorrere a piedi. Non solo, vanta anche una flora e una fauna spettacolari e le attività più praticate sono il trekking, il nuoto, la canoa e lo snorkeling.

7. Lago Pukaki, Canterbury

Per tutti i fan di Tolkien, questo è senz’altro il posto giusto: hai presente la Città del Lago nella trilogia de Lo Hobbit? Ecco, le riprese si sono svolte proprio sulle rive di questo incantevole lago.

8. The Catlins, Otago

Quest’area si trova a sud-est dell’Isola del Sud ed è famosa per la fauna selvatica protetta: una menzione speciale per il pinguino dagli occhi gialli. Ma non è raro incontrare anche i leoni marini! Il clima della zona è piuttosto temperato, tuttavia i forti venti la rendono meta ideale se vuoi praticare il surf.

9. Cathedral Cove, Coromandel

La zona, sull’Isola del Nord, è famosa (e super fotografata) per le formazioni rocciose incredibili. Le rocce, in costante mutamento, hanno creato archi, grotte, caverne: meravigliose cattedrali di roccia.

10. Waimangu Volcanic Valley, Rotorua

Devi sapere che nel 1886 la Nuova Zelanda fu colpita da alcuni violenti terremoti che squassarono la terra e portarono all’eruzione del Monte Tarawera; in conseguenza di ciò si crearono sette crateri che, oggi, sono splendidi laghi vulcanici. Questa valle, quindi, costituisce una vera e propria zona geotermale di acque calde, laghi di fango bollente, terrazze di silicio e rocce fumanti.

11. Fiordland National Park

Il Fiordland National Park è il più grande parco nazionale neozelandeseinserito tra i Patrimoni dell’Umanità Unesco. Non puoi perderti i fiordi, i ghiacciai e le cascate: le più famose sono certamente le Sterling Falls, alte ben 151 metri.
A proposito di fiordi, non puoi non vedere Milford Sound (Piopiotahi in lingua maori): un sondaggio internazionale del 2008 lo ha incoronato migliore destinazione di viaggio al mondo e meta turistica più famosa della Nuova Zelanda. Rudyard Kipling (lo scrittore de Il libro della jungla e Capitani Coraggiosi) lo chiamò l'”Ottava meraviglia del mondo”.

12. Moeraki Boulders, Otago

I Moeraki sono massi sferici insolitamente grandi situati lungo un tratto di Koekohe Beach; gli esperti sostengono che si siano formati più di 60 milioni di anni fa.
Un’affascinante leggenda maori racconta che i massi sarebbero i resti di cesti contenenti anguille, zucche e kumara (patate dolci) portati a riva dalla marea dal relitto di Arai-te-uru, la canoa che avrebbe portato gli antenati dei Maori nell’Isola del Sud. La leggenda narra che, una volta approdata, la canoa sia stata pietrificata e che le secche rocciose che si estendono verso il mare da Shag Point non siano altro se non il guscio del relitto e il vicino promontorio roccioso sarebbe il corpo del comandante.

13. Kaikoura

E’ una splendida cittadina che vanta cime innevate da cartolina. A Kaikoura troverai una ricca vegetazione e potrai ammirare il capodoglio, la grande balena dentata dell’Oceano; non solo: l’insolita conformazione dei fondali permette di vedere da vicino tantissime varietà di cetacei!

Ti è piaciuto I'articolo?


ho letto l’informativa sulla privacy ed esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali per tutte le finalità ivi descritte. Leggi l’informativa sulla privacy

Alessia

Maniaca dell’ordine, sognatrice seriale; Alessia ama i gatti, il caffè senza zucchero e i film. La sua stagione preferita è l’autunno: foglie ingiallite, i primi freddi e la pioggia. Possibilmente tutti i giorni e, magari, abbondante. Grazie.

    Comments

    comments

    Categorie
    freedomland

    Articoli correlati

    seguici sui social media