La Svezia è un paese noto per la stabilità finanziaria ma anche per l’altissima qualità della vita: in più le politiche di sostegno alla famiglia e ai genitori lavoratori sono fra le migliori al mondo. Chi decide di trasferirsi in Svezia, di solito è attratto (oltre che dal mercato del lavoro e dall’economia stabili) anche dalle ottime politiche di sicurezza e sociali; tutta la cultura del paese è orientata alla famiglia e ciò lo rende un ottimo posto in cui stabilirsi con i bambini. Non rinunciando alla carriera!

Repubblica Ceca

Inaspettatamente la Repubblica Ceca è al secondo posto in questa classifica: infatti si tratta, sì, di un paese giovane ma con un animo antico e affascinante. È una tra le economie più industrializzate dell’Europa centrale e sta rapidamente diventando una delle mete più gettonate dagli expat; questo per via degli elevati standard di vita, una storia ricca e antica, paesaggi naturali straordinari ma anche perché sede di una delle città più belle, culturali e cosmopolite del mondo. Praga.

Singapore

 Singapore è una delle città più pulite e sicure del mondo e chi viaggia con bambini sa bene quanto questi due fattori siano importanti; è un hub multiculturale e cosmopolita che si è guadagnato il proprio posto (in prima linea) tra le economie asiatiche. Gli expat che scelgono questa città lo fanno per l’economia solida e l’alta qualità della vita; in più spostarsi qui può voler dire offrire ai propri figli una serie di incredibili opportunità lavorative e culturali future. Non ti ringrazieranno mai abbastanza per questo!

Nuova Zelanda

È solo una piccola nazione dall’altra parte del mondo, composta da due isole; tuttavia la spettacolare bellezza naturale del paese basta da sola a farne un luogo ideale per i bambini. La cultura neozelandese promuove la vita attiva e all’aria aperta: quindi, se sei in cerca di ritmi più equilibrati e tranquilli, la Nuova Zelanda può fare al caso tuo. Sulla North Island, Auckland è il centro culturale e commerciale principale ed è meta prediletta dagli expat; ma anche Wellington, la capitale, è una destinazione assai popolare. Se si viaggia con bambini, l’aspetto più interessante è rappresentato dalle politiche sociali e di integrazione.