English Tips: i film in lingua originale

Manchester by the sea, Moonlight, Hell or High Water, American Sniper, Birdman, Boyhood, The Grand Budapest Hotel, The Imitation Game, Whiplash. Già da qualche anno ci è andata bene e moltissimi...

Manchester by the sea, Moonlight, Hell or High Water, American Sniper, Birdman, Boyhood, The Grand Budapest Hotel, The Imitation Game, Whiplash. Già da qualche anno ci è andata bene e moltissimi film (fra i quali molti candidati agli Oscar) si sono salvati da quell’abitudine, molto italiana, di tradurre malamente i titoli delle pellicole.

Scopri i corsi di Inglese per studenti

English Tips: i film in lingua originale

Siamo infatti uno dei paesi in cui il doppiaggio è maggiormente diffuso, grazie soprattutto alla bravura dei nostri doppiatori. Ma la comodità di vedere le star di Hollywood recitare in italiano può purtroppo essere controproducente, soprattutto per chi si approccia allo studio della lingua inglese.

L’inglese, si sa, è ormai fondamentale e vedere i film in lingua originale può rivelarsi un’ottima opportunità per esercitarsi senza (quasi) accorgersene. Purtroppo trovare sale con proiezioni in lingua è un po’ difficile… ma ci sono!

Vedere un film doppiato in italiano ha anche un’altra conseguenza, fondamentale per i veri appassionati di cinema: molti non sentiranno mai le voci originali di grandi attori che abbiamo imparato a conoscere in ore passate davanti al grande schermo. Tutti riconoscerebbero l’inconfondibile e meravigliosa voce di Ferruccio Amendola utilizzata per doppiare attori del calibro di Robert De Niro, Dustin Hoffman, Sylvester Stallone e Al Pacino ma quanti riconoscerebbero le vere voci di questi divi?

Provare per credere:

Se le sale cinematografiche non ti aiutano, utilizza Internet: è una fonte inesauribile di materiale! In questo modo potrai  esercitare le tue capacità linguistiche con grande profitto.

Vinci la pigrizia e lanciati nell’ascolto di film in lingua originale: non te ne pentirai!

Scopri i corsi di Inglese per studenti

 

Tim

Se fossi un colore sarei il blu e se fossi un film sarei "Blow-up" di Antonioni. Già, perché studio fotografia e mi chiamo Tim; ho lavorato come cameriere a Miami e poi ho preso il primo aereo per Roma. I love Italy!

Comments

comments

Categorie
english bits
Nessun commento

Rispondi

*

*

Articoli correlati

seguici sui social media