Care Film Festival 2017: cos’è e come si partecipa?

Sei un aspirante regista e sogni di sfondare nel mondo del cinema? Sei un infermiere e desideri far capire agli altri alcuni aspetti della tua professione? Non sei un...

Sei un aspirante regista e sogni di sfondare nel mondo del cinema? Sei un infermiere e desideri far capire agli altri alcuni aspetti della tua professione? Non sei un aspirante regista e neppure un infermiere? Niente paura! Puoi comunque partecipare al Care Film Festival (CFF): ti adopererai per una giusta causa, potresti vincere dei premi e farai conoscere la tua opera.

Scopri i corsi per adulti per migliorare l’Inglese

Care Film Festival 2017: cos’è e come si partecipa?

 Il “Care Film Festival” (CFF) è un concorso internazionale per cortometraggi sul tema del prendersi cura. La prima edizione si è tenuta nel 2016; fra non molto si terrà l’edizione 2017: il 21 ottobre presso il Teatro Villoresi di Monza. Il progetto nasce per uno scopo preciso: diffondere la cultura del “prendersi cura”, partendo da un presupposto altrettanto specifico. Nessun uomo è un’isola: cioè nessun essere umano può bastare a sé stesso e quindi abbiamo tutti bisogno degli altri. Non possiamo proprio farne a meno!

Come è nata l’idea?

L’organizzazione sindacale che ha promosso l’iniziativa è il NurSind, ente che non ha mai fatto mistero di voler diffondere, attraverso questo evento, la cultura dell’assistenza e favorire la conoscenza del ruolo dell’infermiere nella società. Il progetto cerca, quindi, di accendere i riflettori sul delicato lavoro degli infermieri che quotidianamente assistono i pazienti all’interno delle organizzazioni sanitarie, negli ospedali, sul lavoro, al domicilio, nelle scuole e persino nelle strade. L’evento ha ottenuto anche il patrocinio della Provincia di Monza e Brianza.

Chi vince?

Nonostante questa aperta dichiarazione di intenti, il Care Film Festival premia anche altri aspetti relativi al “prendere cura”. Infatti vincono il concorso gli autori di cortometraggi che raccontano le tante facce del “prendersi cura”: non si tratta solo di infermieri che accudiscono i pazienti. Può trattarsi della cura di un’oggetto, di un’idea, di un legame, di un rapporto: tutti noi ci prendiamo cura di qualcosa o di qualcuno… in molti modi diversi.

Come si partecipa?

La partecipazione al concorso è aperta a tutti e le sezioni previste sono due:

  • Tema fisso – cortometraggi ispirati al tema del “prendersi cura”;
  • Tema libero – cortometraggi a tema libero.

Tutte le opere devono avere una durata massima di 10 minuti ed essere opere di fiction, documentari, live action, animazioni. Dovranno essere in lingua italiana o inglese (o con sottotitolo).

Per partecipare è richiesto il pagamento di 8€ e i premi saranno sia in denaro che in targhe. Per tutti i dettagli (anche relativi alle specifiche tecniche dei filmati) visita il sito www.carefilmfestival.org

La giuria e le fasi finali

La giuria è composta da esperti del settore cinematografico e dei settori legati all’infermieristica.

 I vincitori saranno proclamati a Monza, il 21 ottobre 2017, presso il Teatro Villoresi. 

Scopri i corsi per adulti per migliorare l’Inglese

 

Chiara

Chiara è una sognatrice, ama la natura e la vita all'aria aperta. Sì, certo... ma, appena può, indossa i suoi tacchi a spillo e si imbuca a qualche party! Ama leggere e ascoltare hip hop; segno zodiacale: scorpione, of course!

Comments

comments

Categorie
cult

Articoli correlati

seguici sui social media