Alla conquista dell’Australia con Go Study e il gelato artigianale!

È stato grazie a Go Study Australia che due giovani sposi ferraresi hanno finalmente potuto realizzare il loro sogno: Ferrara ha conquistato l’Australia con il gelato artigianale “Dolce Bacio”,...

È stato grazie a Go Study Australia che due giovani sposi ferraresi hanno finalmente potuto realizzare il loro sogno: Ferrara ha conquistato l’Australia con il gelato artigianale “Dolce Bacio”, a dimostrazione che i sogni, anche quelli che sembrano irraggiungibili, possono diventare realtà!

Alla conquista dell’Australia con Go Study e il gelato artigianale!

Chi?

Loro sono Dante e Francesca, una coppia di sposi innamorati e determinati che hanno deciso di dare vita ad un progetto impegnativo ed ambizioso: conquistare l’Australia con il gusto del gelato artigianale a bordo di un trailer (un laboratorio fatto costruire ad hoc secondo precise disposizioni ed esigenze). 

Quando?

Tutto è iniziato a settembre 2016 e fin da subito il “Dolce Bacio”, questo originale laboratorio su quattro ruote, ha riscosso un enorme successo in tutti i market di Sydney: così gli australiani hanno potuto assaporare il gusto del vero gelato artigianale.

L’idea

È il 2012, Dante e Francesca, rispettivamente 32 e 35 anni, vivono a Ferrara: lui, maresciallo della marina militare, è sempre in giro per mare, lei fa l’estetista. Pur essendo sereni, i due non sono soddisfatti della loro vita e così iniziano a progettare di trasferirsi all’estero per cambiare completamente vita. È in quel momento che nasce l’idea del gelato, un’idea che piace ad entrambi: un buon prodotto su cui investire in un paese straniero. 

I primi passi e l’incontro con Go Study

Il primo passo è stato iscriversi alla migliore scuola per mastri gelatieri in Italia (la Carpigiani Gelato University di Bologna) e frequentare il corso di pasticceria all’Alma di Colorno (PR); poi, una volta poste le basi tecniche per il lavoro, i giovani sposi hanno iniziato a pensare alla destinazione. Dopo avere scartato buona parte dell’Europa per ragioni climatiche, il loro pensiero si è rivolto all’America ma tra burocrazia e normative pensare di aprire un business è sembrato impossibile. Dopo la delusione americana il progetto sembra arenarsi ma poi, inaspettatamente, Francesca incontra un amico di vecchia data, Massimo, che proprio in quel momento sta partendo con la moglie per l’Australia con l’intenzione di iniziare una nuova vita. Da quel momento l’Australia si insinua nei pensieri di Dante e Francesca che si mettono in contatto – su suggerimento di Massimo – con Go Study Australia. Dopo vari incontri e confronti decidono di partire alla volta di Sydney per studiare in Australia inglese al fine di migliorare in loco il proprio livello linguistico. Al corso di inglese poi Dante avrebbe associato anche un corso professionale in Patisserie per acquisire una certificazione come Pastry Chef.

La nuova vita a Sidney e la nascita di “Dolce Bacio”

Una volta arrivati, i due sposi trovano subito lavoro in una realtà che sta aprendo proprio in quel momento e che affida loro la produzione del gelato. Tuttavia le difficoltà non tardano ad arrivare: ambientarsi in un nuovo contesto non è facile e mentre Dante inizia la scuola di cucina, Francesca lavora a tempo pieno per mantenere entrambi. Nel frattempo mettono a punto il loro piano d’azione: farsi costruire un trailer con laboratorio artigianale incorporato per autoprodurre il gelato e girare per i market di Sydney. Così è nato “Dolce Bacio”, il primo laboratorio di gelato artigianale su quattro ruote. Inutile dire che ha riscosso fin da subito un grande successo! In più, a conferma dell’alta qualità dei loro prodotti, Dante e Francesca hanno anche ricevuto il riconoscimento Claai (Confederazione delle Libere Associazioni Artigiane Italiane) come “Gelato italiano fatto a mano”.

Certo, gli inconvenienti non mancano, ma Dante e Francesca hanno finalmente realizzato il loro sogno di una vita piena e soddisfacente, in un Paese come l’Australia che rimane il posto perfetto per ricominciare da capo. 

Curiosità: il gelato for dogs

Dicono Dante e Francesca “L’idea del gelato for dogs è nata perché vediamo spesso i padroni dare ai cani il loro gelato, ignorando o peggio non sapendo che il lattosio è per loro dannoso. Allora facendo un gelato vegano possiamo accontentare i nostri amici a 4 zampe senza far loro male… Tale scelta è stata effettuata fondamentalmente per attirare i clienti sapendo quanto amano i loro cani.” E bravi!

Se anche tu stai pensando di vivere un’esperienza in Australia, ti puoi rivolgere a Go Study Australia, società che supporta gratuitamente chiunque desideri studiare, lavorare e trasferirsi Down Under. Lo staff Go Study è multilingue e operativo negli uffici di Milano, Roma, Sydney, Melbourne, Brisbane,  Perth, Madrid, Barcellona, Valencia, Tolosa e Parigi.

Alessia

Maniaca dell’ordine, sognatrice seriale; Alessia ama i gatti, il caffè senza zucchero e i film. La sua stagione preferita è l’autunno: foglie ingiallite, i primi freddi e la pioggia. Possibilmente tutti i giorni e, magari, abbondante. Grazie.

Comments

comments

Categorie
cult

Articoli correlati

seguici sui social media