Fondato nel 1753 da sir Hans Sloane, il British Museum è uno dei più grandi ed importanti musei del mondo ma è anche l’attrazione turistica più visitata di Londra! È uno dei musei più antichi del mondo e comprende una collezione di oltre 30 milioni di oggetti solo nella sua sede, altri 70 al Natural History Museum e 150 alla British Library (dove sono stati trasferiti i volumi della magnifica libreria originaria). L’ingresso è sempre stato gratuito (tranne qualche mese negli anni Settanta e tranne per alcune mostre temporanee esterne alla collezione permanente) e, nonostante la sua popolarità, il museo ha spesso sofferto di profonde crisi finanziarie, tanto che nel 2002 il furto di una statua greca fu imputato alla mancanza di personale!

Da vedere: la stele di Rosetta!

National Gallery

La Galleria Nazionale fu fondata nel 1824 e si trova in Trafalgar Square. Ospita un’ampia collezione composta da più di 2.300 dipinti di varie epoche; l’ingresso è gratuito ed è richiesto il pagamento di un biglietto solo se si desidera accedere ad esposizioni speciali. La collezione iniziale contava solo 36 quadri ma col tempo si è ampliata grazie ad acquisizioni e soprattutto donazioni: ad oggi l’esposizione può vantare un’opera di praticamente qualsiasi grande maestro europeo in un periodo che va dal medioevo al post-impressionismo; più, ovviamente, numerose opere di maestri “minori”.

Da vedere: La Vergine delle Rocce di Leonardo da Vinci (anche se le opere famose e bellissime sono davvero tante!)

National History Museum

Se sei a Londra con bimbi più o meno piccoli, il Museo di Storia Naturale è il posto che fa per te! Ospita circa 70 milioni di reperti organizzati in 5 collezioni principali: botanica, entomologia, mineralogia, paleontologia e zoologia. L’ingresso è gratuito anche se per accedere ad alcune stanze è necessario pagare; assieme al Victoria and Albert Museum e al Museo della Scienza fa parte della trilogia di musei situati a Kensington.

Da vedere: lo scheletro di balenottera azzurra che ha sostituito quello di Dippy, il diplodoco che dal 1905 ha accolto i visitatori.

Victoria and Albert Museum

Questo museo, come già detto, si trova nel quartiere di Kensington. A livello mondiale si tratta della più importante esposizione dedicata alle arti applicate e a quelle minori, ma ci sono anche sezioni dedicate a pittura, disegno, scultura e architettura. Fondato nel 1852, il Victoria and Albert Museum (il cui nome si ispira alla regina Vittoria e al consorte, il principe Alberto) può vantare una collezione permanente di oltre 4,5 milioni di oggetti. L’ingresso è gratuito.

Da vedere: Le tre grazie di Antonio Canova

Tate Modern

La Tate Modern si trova nella zona di Bankside ed è ospitata in una ex centrale elettrica. Con i suoi quasi 5 milioni di visitatori annui, è il museo d’arte moderna più visitato al mondo! Quasi tutte le esposizioni sono gratuite.

Da vedere: L’incertezza del poeta di Giorgio de Chirico.

Science Museum

Il Museo della Scienza è uno dei tre maggiori musei lungo la Exhibition Road a South Kensington. Fu fondato nel 1857 e, ad oggi, rappresenta una delle principali attrazioni culturali della capitale inglese. Si tratta senza dubbio di uno dei musei più all’avanguardia per quanto riguarda le tecnologie esposte e in più vanta una delle più ampie raccolte al mondo nei settori di scienza, tecnologia, industria e medicina: parliamo di oltre 300.000 oggetti! L’ingresso è gratuito.

Da vedere: Flight, la sala che introduce al terzo piano e che è piena zeppa di aerei!

Madame Tussaud’s

Il museo di Madame Tussaud di Londra è uno dei più famosi musei delle cere al mondo, tappa irrinunciabile per oltre 3 milioni di visitatori all’anno. È presente a Londra, Amsterdam, Berlino, Hong Kong, Las Vegas, New York, Shanghai, Washington, Vienna, Sydney, Blackpool, Orlando, Hollywood e Los Angeles. Deve il suo nome e la sua fortuna a Marie Tussaud, una donna abile nell’arte di modellare la cera che nel 1802 lasciò Parigi per trasferirsi in Inghilterra, portando con sé le sue opere. Il museo londinese è il più celebre e vi si possono ammirare le statue di personaggi che hanno fatto la storia del paese e del mondo: Enrico VIII, George W. Bush, Hitler e la regina Elisabetta fra gli altri. Ma vi si trovano anche personalità dello spettacolo, attrici, sportivi e personalità di spicco.

Da vedere: le statue del quartetto di Liverpool… i Beatles, ovviamente!

Scopri i corsi di inglese per viaggiatori